+39 051 6307411

Cartella Clinica Integrata

La realizzazione al Montecatone R.I. Spa

Cosa si intende per riabilitazione

Le linee guida del 1998 definiscono la riabilitazione come un "processo di soluzione dei problemi e di educazione nel corso dei quali si porta una persona a raggiungere il miglior livello di vita possibile sul piano fisico, funzionale, sociale ed emozionale, con la minor restrizione possibile delle sue scelte operative". Il processo riabilitativo riguarda quindi non solo aspetti clinici ma anche psicologici e sociali.

Montecatone R.I. Spa

Montecatone R.I. S.p.A. è un Ospedale altamente specializzato, dedito alla riabilitazione intensiva delle persone colpite da gravi lesioni midollari o cerebrali acquisite e costituisce il principale polo regionale di riferimento per le lesioni midollari. Dal 2010 è accreditato dalla Regione Emilia-Romagna per 150 posti letto di degenza ordinaria e 8 di day hospital.

La cartella clinica integrata

l'esigenza e la realizzazione

Il progetto per la realizzazione della Cartella Clinica Integrata nasce dalla necessità di poter disporre di una base dati omogenea ed incrementabile nel tempo, per poter valorizzare il lavoro clinico-assistenziale, per raggiungere traguardi di massima autonomia per il paziente, anche in casi di disabilità residua e, in ultimo, per permettere il percorso di dematerializzazione del dato che la Regione ha già ampiamente tracciato.

La documentazione clinica in uso a Montecatone andava ripensata, coinvolgendo in questo processo tutta la struttura sanitaria: dall’ingresso alla dimissione del paziente. Era necessario dare una visione di insieme e far confluire in un “unico contenitore” tutte le informazioni disponibili, facilitando il monitoraggio e la lettura del dato ad ogni professionista coinvolto. Queste forti leve hanno spinto alla trasformazione e alla creazione di uno strumento completo, informatizzato, accessibile e dettagliato.
La Cartella Clinica Integrata garantisce:
> Completezza delle informazioni raccolte
> Personalizzazione dell’assistenza medica, infermieristica e riabilitativa
> Integrazione tra i membri dell’èquipe ed i consulenti esterni
> Omogeneità e sistematicità dei dati
> Confronto, valutazione ed elaborazione di trend specifici
> Pianificazione scritta dell’assistenza erogata e da erogare
> Valutazione di interventi mediante indicatori specifici
> Conservazione della storia del paziente (a fini documentativi, giuridici ed assistenziali).

Casehistory

Per conoscere gli altri punti salienti e le caratteristiche complete della soluzione